Cultura

E’ uno spazio dell’anima, del palato, del confronto di opinioni.

La grande amicizia che legava il proprietario Edoardo a Tonino Guerra nel tempo ha accumunato tanti amici e collaboratori del poeta sceneggiatore: da Mastroianni a Fellini, da Antonioni ai fratelli Taviani, da Renato Pozzetto, Catrine Deneuve a Monica Vitti… per citarne alcuni, complice la buona cucina e l’atmosfera rilassata e familiare.

Dall’album di famiglia foto, scritti, schizzi e simpatici aneddoti lasciati dagli ospiti. Federico Fellini si metteva seduto per mangiare nel tavolo all’ingresso, di schiena alla porta per non essere riconosciuto; Marcello Mastroianni per anni ha vissuto nel ristorante albergo e all’ora di pranzo andava in cucina, si sedeva al fianco di Licia (sorella di Edoardo) che faceva le tagliatelle..e diceva che mangiarle con il piatto appoggiato sui fornelli della cucina gli faceva sentire lo stesso profumo di sua mamma.

Stretto e “inscindibile” il legame con il Festival del Teatro in Piazza.

La tagliatella è Festival, il Festival è tagliatella.

Share by: